Blog Chiuso

Posted: 12th febbraio 2015 by Tim in Senza categoria

Dopo anni ritorno solo per scrivere che il blog è ormai chiuso.
Sarà stata l’assenza durante il servizio militare, la scuola, le ragazze o tutto insieme ma ho smesso d’interessarmi al Blog.
Un po’ mi dispiace, mi sembra di aver deluso le 1500 persone in media che visitavano il mio blog ogni mese, ma come tutto inizia, tutto finisce.
Ho eliminato tutti i commenti e lascio il blog aperto, anche perché non saprei come chiuderlo :D

Addio!

Droga, sesso e internet

Posted: 23rd marzo 2012 by Tim in Considerazioni
Tags: , , , ,

Il fatto che internet non è più solo il futuro ma che è qualcosa che fa parte della vita quotidiana lo si affermare senza esagerare, basti pensare agli smartphone, wireless pubblici, Ipad ed addirittura computer portatili progettati apposta per navigare (i netbook).

Al di là delle considerazioni filosofiche, dove Platone avrebbe sicuramente qualcosa da ridire, ci si può concentrare su un fatto che ci tocca più da vicino: Questo essere sempre reperibili, che problemi ci  causa?

Mi ricordo qualche anno fa la campagna di sensibilizzazione sull’uso del cellulare, che però ora ha superato la fase degli sms e delle chiamate, per passare a E-mail, social network, ecc.

Inviamo ogni giorno una miriade di nostre informazioni senza saperlo e senza renderci veramente conto di che cosa sta accadendo: sto pensando per esempio a facebook, il quale è risaputo, possiede una banca dati che fa rabbrividire CIA e KGB messi insieme.

Cosa succede allora? Chiedetelo a David Petraeus, direttore della CIA. Non ci sarà più il 007 che viene a piazzare le cimici, ormai lo facciamo da soli, piazziamo una sorte di “teleschermo” (mi riferisco a 1984 di Orwell) nelle nostre case, e addirittura ce lo portiamo dietro, con il “grande fratello” che ci fissa costantemente.

 

D’altro canto internet è comunque un “luogo” libero, dove tutti sono veramente uguali, la gente viene considerata per quello che è, non per quello che sembra. Ognuno ha il diritto di dire la sua e di far suo il motto della  rivoluzione francese Liberté, Egalité, “Fraternité” e forse è proprio questo il suo più grande problema. 

 

Infatti sembra proprio che questo sia scomodo a qualcuno, la SOPA nord americana, la Legge Bavaglio italiana, Megaupload… Ma secondo me il problema non sono i governanti e se si vuole cercare un responsabile di queste catene invisibili non c’è che da guardarsi allo specchio.

 

In Germania, vennero prima per i comunisti

e io non dissi niente perché non ero comunista;

poi vennero per i sindacalisti,

e io non dissi niente, perché non ero un sindacalista;

quindi vennero per gli ebrei

e io non dissi niente, perché non ero ebreo;

infine… vennero per me…

e in quel momento nessuno poteva più dire niente.

Friedrich Gustav Emil Martin Niemöller (1946)

Questa citazione vale molto più di mille parole che io (liceale 18enne) potrei mai esprimere, dato che ignoro purtroppo molte cose.

Arrivano così questi Anonymous, paladini della giustizia o semplici criminali informatici?
Una sorta di Robin Hood cibernetico, oppure ancora meglio, come ci suggerisce la maschera di Guy Fawkes, quasi un tafano della società (ok ora la smetto con Socrate e Platone).

Ora sto esprimendo la mia opinione personale, non ho una playstation 3, dunque non sono rimasto “al buio” quest’estate, perciò per me sono proprio come un tafano, che ci punge, ci dice: “Ei cavolo, guardate cosa succede! Aprite gli occhi!”.

Perché ormai è così, in un certo senso ci stiamo incatenando da soli, ed un giorno verranno a prendere noi, e non ci sarà nessuno che verrà a salvarci, nemmeno quei “bastardi comunisti” dei russi, perché questa volta sarà diverso, non è più evidente.

Inoltre è pure difficile capire cos’è vero e cosa è falso… Un esempio veloce? Kony 2012!

Guardi il video, dici: “oh poveri bambini… devo fare qualcosa, vado subito in piazza a protestare!!”, in realtà dopo un’analisi un poco più attenta ci si accorge che è quasi come la stronzata di Avaaz o tutto il movimento per mandare truppe in Libia (e chi si è informato un po’ lo sa che non ci hanno raccontato tutta la verità.. anzi…), senza contare che è partito tutto poco dopo aver scoperto miliardi di barili d’oro nero sotto l’Uganda… Coincidenza? Io non credo alle coincidenze. E non mi voglio soffermare nemmeno troppo sulla questione morale, ci sono bambini che muoiono ogni giorno di fame, ma loro non sono mainstream.

Abbiamo bisogno di più tafani, di più anonimi…

NOI SIAMO ANONYMOUS
NOI SIAMO UNA LEGIONE
NOI NON PERDONIAMO
NOI NON DIMENTICHIAMO
ASPETTATECI!

I’m a dreamer, but i’m not the only one.

 

Operation Happycore

Posted: 3rd febbraio 2012 by Tim in Musica
Tags: , , ,

Una mia canzone happycore realizzata con fruity loops, ditemi cosa ne pensate ;D

incorporato da Embedded Video

 

Grazie (:

 

Rap Ticinese – La verità

Posted: 2nd febbraio 2012 by Tim in Musica
Tags: , , ,

Un video musicale di un amico che ho montato io ;D
Titolo: Latuà – La verità

Girato da: Alessandro Simonetta (AlogoRS)

incorporato da Embedded Video

C’è chi vive la vita tutta in un minuto e c’è chi un minuto non l’ha mai vissuto!”

Un mi piace su youtube ci sta tutto no?

Grazie ;D

Tra l’altro colgo l’occasione per fare pubblicità anche ad un caro amico fotografo che potete trovare qua: AlogoRS
Che è davvero bravo, e lo dico lasciando da parte tutti i sentimenti d’amicizia, dunque un salto ve lo consiglio di sicuro.

Come personalizzare la suoneria del proprio IPhone

Posted: 31st gennaio 2012 by Tim in Apple, Iphone

Beh gente, rieccomi :D Urrà urrà!
Ok tralasciando quest’attimo d’entusiasmo, si dice che una persona cambi quando cambia telefonino (no in realtà l’ho inventata ora, whatever…) ora ho un Iphone, diciamo che ho rinunciato a Bada, mi sembrava che Samsung non ci stava mettendo il giusto impegno per far sbocciare questo OS.

Allora iniziamo, il primo “problema” che ho riscontrato con questo device è proprio la mancanza di personalizzazione, le suonerie poi mi sembravano troppo monotone per le mie orecchie abituate a del sano metal \m/ (sisi ascolto anche dubstep, classica ecc.. ma lasciatemi finire D:), stavo dicendo… ah si la suoneria! In ogni caso ecco come cambiarla:

 

1) Andate su Itunes e scegliete la vostra canzone, cliccateci sopra con il tasto destro e scegliete dal menu l’opzione “informazioni

 

2) Andate ora su Opzioni, spuntate le caselle “Inizio” e “Fine“, ed ora scegliete un intervallo di 30 secondi della canzone (non più e non meno!) vedete voi dove la canzone vi gusta di più ;D
Premete Ok

 

 

 

3) A questo punto cliccate di nuovo con il tasto destro sulla canzone e selezionate “Crea AAC versione“, ciò vi farà comparire un nuovo file su itunes della durata di 30 secondi (non preoccupatevi, il file precedente rimane), questo file trascinatelo sul desktop.
4) A questo punto sul desktop avrete qualcosa del tipo “Nomecanzone.m4a“, tutto quello che dovete fare è sostituire m4a in m4r, rimettere il file su itunes (che riconoscerà automaticamente come suoneria), sincronizzare l’iphone, et voilà, la vostra suoneria personalizzata è servita!

Si ricomincia!

Posted: 26th ottobre 2011 by Tim in Senza categoria

Beh, nuovo anno al liceo, nuovi casini, nuovo PC… Tutto questo non mi ha permesso di continuare a pubblicare articoli. Senza contare il fatto che avrei dovuto avere un aiutante che non si è più fatto sentire… OTTIMO!
Comunque, cercherò di inserire nei prossimi giorni un nuovo sistema di commenti, sperando che sta volta commentiate un po’ di più!

Inoltre potrei apportare una serie di modifiche al sito, magari cambiando un po’ i temi o aggiungendone di nuovi. Naturalmente resterà l’informatica, quindi guide e altro non preoccupatevi, le ritroverete, ma potrei spostarmi verso la socialità, i temi di carattere generale, non so… Vedremo! (:

Viva la rete, viva internet!

Posted: 6th ottobre 2011 by Tim in Senza categoria

E ci risiamo, l’ennesimo attacco alla rete.

DOpo nonciclopedia chiude wikipedia, citando il sito satirico “praticamente uno scambio d’ostaggi”.

Ma questa volta non è voluto da uno pseudo artusta, ma dalla politica, dai “padroni”…

Certo non fa comodo qualcosa che sia veramente libero, che non lo si può controllare completamente… Un posto nel quale vigono leggi non scritte, forse l’essenza dell’anarchia che per una volta sembra funzionare, perché gli istinti primi dell’uomo sembrano acquietarsi, il desiderio di fama e potere sono meno presenti.

Nella rete, nella nostra casa, posso quasi definirla così ormai, c’è aiuto, solidarietà verso i più deboli, c’ê la verità. Ogni persona vale veramente uno ed uno soltanto!

Democrazia! Questa sconosciuta nei nostri stati perché bloccata, da quei governi che vogliono mettere le mani pure sulla rete. Su internet si è giudicati per quello che si è, per le proprie azioni, per cio’ che si scrive… non per il colore della pelle, non ci sono queste informazioni nei byte che scorrono, come nemmeno la ricchezza, la povertà… UGUAGLIANZA e LIBERTÀ, sono queste le parole chiave con cui posso definire il web.

Certo non è tutto rose e fiori, l’uomo è quello che è, ma a differenza del mondo “reale” le eccezioni sono davvero eccezioni, e non possono fare pressioni con un click del mouse.

Ed ora? Vogliono fermarci, controllarci, rendere internet come il mondo reale… un mondo orwelliano, controllato dal Big Brother, dove l’ignoranza è forza e la guerra è pace.

Tra un po’ istituiranno pure la psicopolizia, ormai anche le idee diventano illegali.

Io dico BASTA!

Il mondo va a rotoli, direte che è una lamentela grassa, c’è gente che muore di fame e io mi preoccupo di 4 pixel colorati… Purtroppo la libertà di dire che il mondo va a rotoli c’è solo in questi pixel, come anche le conferme (sto pensando per esempip a wikileaks, che naturalmente anche quello hanno cercato di bloccare), I’m a dreamer, but i’m not the only one.. o almeno spero.

Addio Steve…

Posted: 6th ottobre 2011 by Tim in Apple
Tags: , ,
“Nessuno vuole morire. Anche chi vuole andare in cielo non vuole morire per andare lì. La morte è il destino che accomuna tutti. Nessuno può sfuggirle, ed è così che dovrebbe essere, perchè la morte è molto probabilmente la migliore e unica invenzione della vita. E’ l’agente di cambio della vita. Butta via il vecchio per fare largo al nuovo. Ora il nuovo siete voi. Ma un giorno, non troppo lontano da oggi, voi diverrete vecchi e sarete spazzati via. Mi spiace essere così drammatico”
Steve Jobs (1955 – 2011)

 

 

 

Si è spento questa notte nel sonno il noto fondatore di Apple Steve Jobs,

Colgo l’occasione per aggiungermi al lutto di tutto il mondo dell’informatica nei confronti di questo Genio della tecnologia.

Addio Steve.